Regalo per la prima comunione: un computer personale

La prima Comunione è sempre un momento emozionante sia per il comunicando che per tutta la famiglia, zii e nonni compresi.

Trovare il regalo adatto per la prima Comunione può risultare davvero complicato, bisogna innanzitutto tener conto dei gusti o delle necessità di chi lo riceve, mai scegliere qualcosa di molto tradizionale, se non si vuole rischiare di regalare un doppione.

Molti pensano che un oggetto classico della tradizione, magari realizzato in metallo nobile quale l’oro, sia davvero doveroso, ma spesso questi oggetti seppur molto cari, restano ben chiusi in un cassetto, nel caso migliore vengono riscoperti solo in età adulta.

Tra i tanti regali tecnologici per la prima Comunione sicuramente quello più desiderato e forse utile è proprio un computer personale, idoneo per l’età del festeggiato, semplice da usare per guidarlo gradualmente verso il mondo dell’informatica e fagli apprendere i primi rudimenti della programmazione.

Sul mercato sono disponibili svariati modelli a costi davvero convenienti, essendo il primo computer non è necessario optare per l’ultimo modello, bisogna sempre tener conto, che il bambino crescendo cambierà le sue esigenze e che in breve tempo si renderà necessario un nuovo acquisto.

Al giorno d’oggi il computer è uno strumento del quale non si può fare a meno, i bambini d’oggi non solo crescono molto in fretta, ma sono in grado di imparare ed assimilare informazioni in maniera eccezionale , oltre che far trascorrere qualche ora giocando, è un dispositivo molto utile come aiuto nello studio.

E’ un valido mezzo per iniziare, permette di scrivere, disegnare, preparare delle lezioni, fare ricerche, fare dei programmi usando editor gratuiti, creare delle immagini, animazioni in 3D o addirittura architetture complesse, non c’è alcun limite alla loro creatività.